Questo blog si occupa semplicemente di Musica. Qui troverete tante recensioni e news sugli album usciti da poco, quelli che hanno fatto la storia...e di quelli che non l'hanno fatta! Sulla colonna a sinistra, potete condividere il Blog su Facebook o Twitter; è presente, inoltre, un lettore mp3 grazie al quale potete ascoltare un po' di Classic Rock, e l'archivio con tutte le recensioni realizzate fino ad ora! Sulla colonna di destra gli articoli sono divisi per Artisti e generi musicali e sono inoltre segnalati tutti i post più popolari del Blog! E' possibile lasciare commenti ai post e votare agli eventuali sondaggi anche senza avere un account.

Seguimi anche su Facebook alla pagina "Crazy Diamond Music" e su "Blur & Brit Pop" e "Joy Division, Heart and Soul."!
Passa anche sul NUOVO SITO di Crazy Diamond Music:
http://crazydiamondmusic.altervista.org/blog/

Buona Musica a tutti :)

mercoledì 13 aprile 2011

Foo Fighters, "Wasting Light"



(2011, Genere: Hard Rock)

Rock and Grohl! "Wasting Light" è appena uscito, ma tutti ne parlano già da mesi: campagne di marketing colossali, voci di corridoio, anticipazioni... Stavolta, però, questo gran chiacchiericcio è più che giustificato, perché i Foo Fighters non hanno deluso ma anzi, sono riusciti a realizzare un album di ottima fattura e anche più maturo ed equilibrato dei precedenti. In effetti già il primo singolo estratto faceva presagire qualcosa di positivo: "Rope", energico e piacevole, in pieno stile Foo's. Gli appassionati come me sapranno, però, che già da un paio di mesi circola in rete un video non ufficiale di "White limo", spassoso come al solito, che vede la collaborazione di Lemmy dei Motorhead. La canzone, martellante e abrasiva, potente e urlata, ha un qualcosa di heavy metal. E in effetti, tutto l'album in sé ha sonorità più heavy, più spinte, capaci di coinvolgere appieno l'ascoltatore. Basti ascoltare l'opener, "Bridge Burning" , trascinante ed energica, a mio parere uno dei più bei pezzi in assoluto della band. C'è da dire che le prime 5 tracce di "Wasting Light" sono tutte delle perle; oltre quelle già citate, troviamo, infatti, due canzoni tanto puramente Rock quanto mainstream; la specialità dei Foo's, insomma. Esse sono "Dear Rosemary" e "Arlandria": su questi due brani la voce ruvida di Grohl si adagia perfettamente, riuscendo a regalare un tormento musicale sensuale e inebriante, deciso e voluttuoso al contempo. Un po' come ci accadeva anni fa ascoltando la bellissima "Everlong".
Andando avanti, l'aggressività cala un po', in brani come "These days" e le efficacissime "Black & Forth" e "A matter of time". Ciò che non cala è la qualità delle canzoni. Anzi. "Miss the misery" è incredibilmente trascinante, mentre "I should have know" è il perno di un sincretismo musicale di altissimo livello, che prende un po' di buona musica (sono chiare le influenze 70s) e la rielabora in modo assolutamente proprio e non banale. Forse il brano più bello dell'album, a cui non manca niente, neanche un bel retrogusto di archi. E alla fine i Foo Fighters ci accompagnano con la finale "Walk", semplice, diretta, brusca, espressiva, dura. Quale miglior modo per concludere questo piccolo capolavoro?

In "Wasting Light" non vi è nulla di inerme: queste undici canzoni rappresentano l'abbraccio avvolgente di un onesto turbinio musicale: il Rock. Il Rock così come ce lo eravamo quasi dimenticato, poiché scomparso in questi ultimi anni, prevaricato da pop radiofonico di scarso valore e da incoerenza elettroniche volte a compensare cali di estro creativo. Un album onesto e ispirato di chi ha tanta voglia di fare musica. Non a caso la dimensione naturale dei Foo Fighters è proprio quella live.
E se vi sembra che stia esagerando, correte subito ad ascoltarlo e mi darete ragione. Dopodiché potrete constatare che la validità di "Wasting Light" è stata subito riconosciuta da tutti: ad esempio, il celebre magazine musicale "Spin" lo valuta 9/10 (http://www.spin.com/reviews/foo-fighters-wasting-light-roswellrca) e David Ficke, caporedattore e giornalista per l'ancor più celebre "Rolling Stone" (America) lo definisce il miglior album dei Foo's dai tempi di "The colour and the shape": http://www.rollingstone.com/music/news/reviewed-foo-fighters-best-album-in-years-young-bob-dylan-in-concert-20110412.
Da ascoltare. Da collezionare. Perché merita davvero tanto, un lavoro musicale mirabile e impeccabile, uno dei migliori degli ultimi anni. Agli appassionati consiglio, inoltre, questa intervista a Dave Grohl, con tanto di finale con "Rope" dal vivo: http://www.rockshock.it/foo-fighters-video-intervista-e-nuovo-singolo/

Raising Girl consiglia l'ascolto di: "Bridge Burning".

"Wasting Light", Foo Fighters: 8.7
Artisti simili a Foo Fighters: Queens of the Stone Age, Nirvana.

Nessun commento:

Posta un commento