Questo blog si occupa semplicemente di Musica. Qui troverete tante recensioni e news sugli album usciti da poco, quelli che hanno fatto la storia...e di quelli che non l'hanno fatta! Sulla colonna a sinistra, potete condividere il Blog su Facebook o Twitter; è presente, inoltre, un lettore mp3 grazie al quale potete ascoltare un po' di Classic Rock, e l'archivio con tutte le recensioni realizzate fino ad ora! Sulla colonna di destra gli articoli sono divisi per Artisti e generi musicali e sono inoltre segnalati tutti i post più popolari del Blog! E' possibile lasciare commenti ai post e votare agli eventuali sondaggi anche senza avere un account.

Seguimi anche su Facebook alla pagina "Crazy Diamond Music" e su "Blur & Brit Pop" e "Joy Division, Heart and Soul."!
Passa anche sul NUOVO SITO di Crazy Diamond Music:
http://crazydiamondmusic.altervista.org/blog/

Buona Musica a tutti :)

venerdì 15 aprile 2011

Noemi, "RossoNoemi"

(2011, Genere: Soul Pop)

La rossa dalla voce black. Solo 9 tracce per "RossoNoemi", secondo album in studio della 29enne Veronica Scopelliti, in arte Noemi, nove canzoni che però necessitano di un ascolto approfondito. Infatti l'album, prodotto da Corrado Rustici, dà una svolta importante alla carriera musicale della giovane, lasciandola libera di spaziare in sonorità soul americaneggianti (tra l'altro, è stato registrato a Berkeley) che ben si adattano alla sua voce black; ma la svolta è data anche dal fatto che per la prima volta (e finalmente!) Noemi collabora attivamente ai testi delle canzoni, mentre la sognante "Sospesa" è stata scritta interamente dalla stessa. Pezzo interessante, molto bello musicalmente. Anche se il songwriting è da perfezionare.
E' chiaro che Noemi sia piuttosto apprezzata nel panorama musicale italiano: già nel suo primo album, "Sulla mia pelle" aveva duettato con Fiorella Mannoia nella bella hit "L'amore si odia" e la raffinata penna di Francesco Bianconi dei Baustelle si era prestata per il brano "Per colpa tua". La storia si ripete: in"RossoNoemi" sono tanti gli artisti che hanno collaborato alla stesura dei testi: Kaballà, Pacifico, Federico Zampaglione...Ma la collaborazione che tutti ormai conoscono è quella duo Rossi-Curreri per "Vuoto a perdere", singolo anticipatore dell'album e track del film "Femmine contro maschi". La canzone si offre di raccontare la storia di una donna che acquisisce "nuove consapevolezze" personali, lasciandosi alle spalle la malinconia del passato, ma anzi facendolo diventare base per diventare più forte interiormente, senza doversi sentire inferiore a nessuno. Anche qua il songwriting non è eccelso ma anzi abbastanza tiepido, seppure molto efficace, come sempre nelle canzoni di Vasco Rossi, mentre la melodia è assolutamente perfetta. Trascinante. Nel video della canzone, una straordinaria Carla Signorinis affiancata da Serena Autieri.
Ma ci sono anche altre canzoni degne di attenzione: l'apripista "Up", compendio dell'anima R&B della voce di Noemi e dell'intero disco, l'incalzante "Odio tutti i cantanti", le cui sfumature a tratti trascendono in qualcosa di punk, e infine la punta di diamante dell'album: "Poi inventi il modo", scritta da Zampaglione dei Tiromancino. In effetti la canzone trasuda Tiromancino da tutte le parti, con un testo molto piacevole e una musicalità dolce e affascinante, assolutamente non convenzionale. Un altro interessante momento intimista arriva da "Musa", in cui Noemi dà il meglio di sé come interprete anche in veste di cantante pop.

Con "Fortunatamente" e "Le luci dell'alba", quest'ultima scritta da Pacifico, si assiste ad un crollo di originalità, entrambi pezzi molto orecchiabili e carini, ma purtroppo sanno troppo di già sentito. Anche se lo stacco finale R&B di "Fortunatamente" non è male. Con la preziosa "Dipendenza fisica", invece, la voce si colora lievemente di rock nel contesto di un sound vintage molto accattivante. Impossibile non premere di nuovo "play". L'album scaricabile da i-tunes contiene anche una bonus-track: la cover della stravagante "Altrove" di Morgan, che Noemi aveva già eseguito durante la sua partecipazione a X-Factor nel 2008.

Da notare che anche la copertina dell'album, ideata dalla stessa cantante, è ammirevole: troneggia il primo piano di Noemi, in stile 70's, e la sua chioma rossa diviene un insieme di cose e colori in cui trovano posto i titoli delle canzoni, in un'unica omogenea composizione. Lei ha affermato che in questa cover grafica "i capelli sono i prolungamenti dei miei pensieri".

Per farla breve, "RossoNoemi" è un album gradevole e la vocalità di Noemi continua a essere una delle migliori nel panorama musicale italiano degli ultimi anni. Se un album del genere fosse stato realizzato da Anastacia, già affermatissima cantante pop americana, con cui la nostra condivide non poche affinità musicali, sarebbe stato subito successo internazionale e riconosciuto. Speriamo che questo cd di Noemi, qua in Italia, venga apprezzato. Ma prima di tutto, compreso.

Raising Girl consiglia l'ascolto di: "Dipendenza fisica".

"RossoNoemi", Noemi: 6.7

Artisti simili a Noemi: Dolcenera, Nathalie, Anastacia.

1 commento:

  1. A me piace un sacco la nuova canzone!!! vuoto a perdere intendo... Noemi ha davvero una voce magnifica!! e poi è così brava!! è una delle poche che non si è montata la testa, è sempre così spontanea e umile!! Vai Noemi, tifo per teee!!!! =)

    RispondiElimina